LaZERO

Davanti a una ottima moto elettrica di produzione come la FXS di Zero motorcycles, ci siamo chiesti se potevamo personalizzarla esteriormente in modo da renderla, se possibile, esteticamente ancora più bella, accattivante e, soprattutto, esclusiva.

​È proprio di fronte a tale prova che più persone hanno voluto e saputo impegnarsi, ognuna condividendo con la squadra la propria eccellenza professionale, per raggiungere un obiettivo comune: LaZERO. ​

La responsabilità di dare a questo progetto una continuità produttiva è stata presa da Officina Elettrica Italiana, una realtà nata dalla volontà di Stefano Ferretti per dimostrare che oggi è già possibile utilizzare veicoli spinti da motori elettrici.

​LaZERO è così diventata un esercizio per modificare la FX o FXS della Zero Motorcycles con l'idea di personalizzare a proprio modo la personalizzazione stessa, inserendo elementi estetici che conferiscono alla moto un look tipicamente elettrico non riconoscibile in nessuna altra moto esistente sul mercato, aggiungendo dettagli che solo una moto elettrica può avere.

 

Una parte del kit denominato scarico acustico è stata progettata per dare la possibilità di ascoltare la propria play list musicale sia in movimento sia quando si è fermi magari in compagnia dei propri amici.

 

​Lo smartphone diventa la chiave di gestione della moto, con esso si possono pianificare le prestazioni della moto, l'accensione, lo spegnimento, scegliere il tragitto e anche la play list di spotify da ascoltare durante la giornata. ​Le cover laterali e frontali sono pensate per poter dare la possibilità al proprietario di modificare ulteriormente l'estetica della moto.

 

Colori diversi, finiture diverse, materiali diversi insomma: il fuori serie diventa di serie per noi e la moto assume così una caratteristica che solo i camaleonti hanno.